Pieve di Cusignano  

 

 

 

 

Testamento di un partigiano ferito

nel gaggiaio di Pieve, un'estate di guerra

A lungo mi parlò

il partigiano ferito,

nel gaggiaio di Pieve

un'estate di guerra

 

Mi disse le cose

finali di chi

pensa che deve morire

e vuol far testamento

 

Mi disse chi amava,

con chi voleva scusarsi,

chi l'aveva aiutato

in momenti importanti

 

Non erano tanti,

e rivelò nomi

e cognomi

e descrizioni di loro

 

Pareva contento

con quel testamento

spirituale e amichevole

di chi vuole pace

 

Passarono nuvole

basse e un po' fresche

nel meridiano calore

d 'un luglio di fuoco

 

Lui agguantò nel respiro

quel soffio leggero

che odorava di pioggia

e stagioni lontane

 

Non disse parole

di morte, di eterno,

di premio o castigo,

palò solo di pace

 

E io ricordavo

le storie dette ai bambini

di nonni partiti per viaggi

lunghi lunghi, oltre mari

 

Quelle storie pietose

narrate con gli' occhi arrossati

a fanciulli curiosi e attaccati

ai nonni che se n 'erano andati

 

E così noi bambini

pensavamo a loro da vivi,

a quel che ci avevano dato,

ai giochi che avevamo giocato

 

Pensavamo alla vita

come ora il partigiano ferito

preparato a partire per sempre

ma più preoccupato

 

Ad essere qui perdonato

a dire chi l'aveva amato

e chi l'aveva aiutato

qui dove aveva lottato

 

Per vivere in pace,

così riassumeva ideali

e programmi di guerra civile,

soltanto una frase,

per vivere in pace

 

 

Lo vennero a prendere

compagni infermieri

per portarlo in montagna

in un ospedal di paese

 

E mi dissero poi

che se l'era cavata

ed era tornato

a lottar per la pace

 

lo ho il testamento

che mi fece. contento

di dir cose buone

per care persone

 

Ma l’ho sotterrato

nel gaggiaio di Pieve

dove l'avevo ascoltato

un' estate di guerra

 

E se a volte ci penso

lo sento quel soffio leggero

di nuvole basse

che lui agguantò nel respiro

 

Quel soffio leggero

che odora di pioggia

e stagioni lontane,

così lunghe di guerre,

così brevi di pace.

5 agosto 1983

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.

Tutto il materiale  presente in questo sito è da noi pubblicato a scopo culturale in totale buona fede d'uso.

Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright è pregato vivamente di comunicarcelo via e-mail: info@pievedicusignano.it

Copyright © 2002 Pieve di Cusignano - ver. 9.68

Aggiornato il:  08 dicembre 2018