Pieve di Cusignano  

 

 

 

A Sacramento (California)

ho letto che Ť morto NicolÚ Carosio

 

» domenica

ed in Italia si gioca il campionato

ma oggi ho saputo

che anche Carosio se n'Ť andato,

il mio televisore

a un tratto Ť diventato

quel Phonola marrone

la radio d'un passato

quando la domenica . .

io avevo ascoltato

NicolÚ Carosio

gentil commentatore

del nostro amato calcio,

anche durante gli anni

di guerra e di dolore,

ma la sua bella voce

sportiva ed amicona

ci recava una quiete

pure nei giorni strani

che i goal erano reti

per autarchici decreti,

e lui gridava ,

reeeeeteeeeee

se l'Italia segnava

con le squadre straniere,

altrimenti era re-te

detto solo una volta

secco come uno schiaffo

da dimenticare

e passare all'attacco

a segnare, a segnare,

forza Italia, gridava

NicolÚ Carosio aII' Arena

una domenica piena

di sol pomeridiano,

e nel quieto tinello

delle zie silenziose

gridavo con Carosio

davanti a quel Phonola

su cui passava un raggio

del sole fidentino,

vincevano gli Azzurri

guidati da Mazzola,

che bella primavera,

che odori di viola,

e che voce di gioia

usciva dal Phonola

fra i clamori ondeggianti,

avanti, incoraggiava

il nostro buon Carosio,

avanti, Azzurri, avanti!

7 ottobre 1984

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.

Tutto il materiale  presente in questo sito Ť da noi pubblicato a scopo culturale in totale buona fede d'uso.

Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright Ť pregato vivamente di comunicarcelo via e-mail: info@pievedicusignano.it

Copyright © 2002 Pieve di Cusignano - ver. 9.01

Aggiornato il:  25 agosto 2015