Pieve di Cusignano  

 

 

 

 

DOLCE PAROLA, INDUGIA

 

Dolce Parola, indugia
qui sotto questa casa
la nostra casa allora
che c'eran le stagioni
e feste colorate
dai fiori e dalla neve
lascia che questa ninfa,
la ultima rimasta
a correr nel gaggiaio
scenda nelle tue acque
sollevando i suoi veli
fino alle cosce bianche
che in sonni adolescenti
sognammo di toccare,
il cuore ci batteva
e le nostre mani
rosse di sangue nuovo
su quel tepido bianco
stavano ferme, immobili
mentre il vento leggero
alzava un poco i veli
ed aveva la voce
di chi dice un mistero
Dolce Parola, indugia,
la ninfa si vuol bagnare
e poi dovrÓ andare
dove son le sorelle,
oh com'erano belle
coi color di stagioni
dipinti sulla pelle,
solo noi sapevamo
questi riti, misteri
confidati dai venti
che scendevan leggeri
dalle due coste a valle
per giocare coi veli
fra le gaggie e nell'acqua
le tue acque pasquali
benedette dai suoni
di campane risorte,
era quello il momento
che anche tu ti fermavi
un po' prima del ponte,
miracolo pasquale
LÓ immobile ti vidi
al suon delle campane
quel Sabato vigilia
della Risurrezione,
era tardo mattino
e per le campagne
s'era sparsa l'attesa
mentre tu correvi
gi¨ dai boschi, veloce,
chiara come le nevi
che ti avevan creata,
ma lÓ prima del ponte
ti ho vista fermata,
e le minfe che avevano
ascoltato l'oracolo
del vento nel gaggiaio
correvano da te

cantando con le campane -
a vedere il miracolo
Ora che son tornato
e c'Ŕ un'unica ninfa

nelle nostre campagne
ninfa che si rifugia 
fra il gran verde di Pieve .
Pieve disabitata, 

con chi potr˛ rammentare
le cose del passato
se anche lei dovrÓ andare ?
Dolce Parola, indugia,
lasciaci ricordare.

20 febbraio 1986 

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.

Tutto il materiale  presente in questo sito Ŕ da noi pubblicato a scopo culturale in totale buona fede d'uso.

Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright Ŕ pregato vivamente di comunicarcelo via e-mail: info@pievedicusignano.it

Copyright ę 2002 Pieve di Cusignano - ver. 9.01

Aggiornato il:  25 agosto 2015