Pieve di Cusignano  

 

 

 

 

 

Alcuni versi della Poetessa Paola Reale

Volume " Luna a ponente" Battei Editore 2004

 

 


 

 

LUNA A PONENTE


La luna č volta
a ponente
un gallo roco
canta al crepuscolo

Mi sento dolce
in questa natura

Non afferro
il tempo che passa
l'immobile tramontare
dei giorni
il declinare della vita
e il mio
non arrendermi

Alita, alita
umida notte di settembre
bacio la civetta rapida
che irrompe

 


 

 

LUCCIOLE E STELLE


Buio fitto
fra le piccole lucciole
che s'inseguono
recando il loro
palpitante segreto

L'universo stellato
č chiarito da
innumerevoli stelle
tridimensionali

Navigano come
lampare accese
e sono tante

La profonditą dell'aria
mi sconvolge e chiama
ai misteri
di altri mondi

La notte di maggio

č rara come le acacie

del giorno

che al vento della sera

disperdono follie

d'amore intorno

 


 

 

IL TERRAZZO


Da oltre cent'anni
s'apre il terrazzo
a brine millenarie

e poi s'inonda
di sole collinare
ora pacato, ora brillante
per morire ai tramonti
ora accesi, ora sfocati
di malinconia

Intorno una valle
immersa fra i coltivi
e boschi rannicchiati
su brevi calanchi

Il terrazzo
pare un universo
ove lo sguardo
spazia discreto
per ritornare
quasi a specchio
della propria vita

e a quella di antichi
generazioni
di padani
nella profonditą della storia
e dei loro quadrupedi
lenti e assonnati

 


 

 

STILLE DI NETTARE

 

Guardo le nuvole
che solcano il cielo
come piroscafi
sul verde dei boschi

Ora le nubi
sembrano pupazzi
di neve che danzano
in un cielo troppo
turchino

L'aria fra i colli
č dolce come l'eco
di una campana
in festa

Fra i miei colli
vivo un magico
momento di gioia
beatitudo illimitata,
una gioia che vibra
al suono di insetti
laboriosi
Giunge un messaggio
dal trasudare del glicine
che olezza misteriose
essenze giunte dall'oriente

Stille di nettare
inspirano l'aria

 


 

 

LUNGO L'ARGINE


Cammino per le strade
bianche del torrente

Immagino
i sentieri odorosi
di ginepri
e garofani selvatici;
qui i miei cari
solevano passeggiare
sul finire del giorno

Lungo l'argine
tutto č uguale
e diverso:
i viottoli e loro
sono nella mia memoria
e la solitudine
forte mi stringe

 

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.

Tutto il materiale  presente in questo sito č da noi pubblicato a scopo culturale in totale buona fede d'uso.

Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright č pregato vivamente di comunicarcelo via e-mail: info@pievedicusignano.it

Copyright © 2002 Pieve di Cusignano - ver. 9.68

Aggiornato il:  08 dicembre 2018