Pieve di Cusignano  

 

 

 

 

QUANDO I COLORI SUONANO

Quando i colori suonano
all'attenta poesia
accorta intenditrice
della loro sinfonia,
il maggio pomeridiano
quieto nel sole mite
ha i toni di Gabbiano
sul versante di Cella
e c'è un raggio posato
nella Maestà eretta
dal misterioso antenato
solitario signore,
poi vi guizza il colore
del sole sul selciato
nella piazza davanti
all'antica parrocchiale
e la porta massiccia,
verde che pare ferro,
si colora d'un caldo
ormai non più pasquale,
già arrivano i disegni
delle sagre di giugno
San Pietro e l'aria dolce
di mattutina Messa
ma con il sapore
del calore in arrivo
giù da nubi assolate.
Cantate per me, cantate,
colori di mie ore
disegnate dal sole
eterno, onnipresente,
sia la vostra una sinfonia
per me e la poesia.

25 maggio 1991

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.

Tutto il materiale  presente in questo sito è da noi pubblicato a scopo culturale in totale buona fede d'uso.

Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright è pregato vivamente di comunicarcelo via e-mail: info@pievedicusignano.it

Copyright © 2002 Pieve di Cusignano - ver. 9.68

Aggiornato il:  08 dicembre 2018