Pieve di Cusignano  

 

 

 

 

UNA SERA DI GIUGNO 1940

 

Han dichiarato la guerra
mio padre ci disse
chiudendo il Phonola
e guardandoci triste

Lui era fascista
e portava all'occhiello
il distintivo dell'era,
ma quella sera
non si entusiasmò
alla voce del duce

Ci guardò tutti
la mamma e me e Pierino
con volto turbato,
a una guerra lui era già stato,
quindi sapeva

Il duce aveva lanciato
il grido di guerra
fra canti ed evviva
dal balcone romano

A Pieve Cusignano
mio padre l'aveva ascoltato
nell'ombra serale
dell'angolo intimo
riservato alla radio,
con finestre che davano
sulla piazza e il Parola
in mezzo ai filari e alla terra
Chiudendo il Phonola
ci aveva guardato
mia madre e me e Pierino
con timorosa tristezza
e ci aveva dato
la brutta notizia,
han dichiarato la guerra.

16 ottobre 1987

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.

Tutto il materiale  presente in questo sito è da noi pubblicato a scopo culturale in totale buona fede d'uso.

Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright è pregato vivamente di comunicarcelo via e-mail: info@pievedicusignano.it

Copyright © 2002 Pieve di Cusignano - ver. 9.68

Aggiornato il:  08 dicembre 2018